Logo Terrabase







PROGETTI DI OUTDOOR EDUCATION


 

ATuttoBosco è un progetto educativo senza pareti, realizzata tra alberi e prati, dove i bambini vivono sotto il sole e sotto la pioggia, con il vento che accarezza i loro volti ridenti. Si tratta di un' ipotesi pedagogica mondiale che trae ispirazione dalle esperienze di asilo nel bosco del nord Europa, dove sono diffusi da oltre 50 anni, e da teorie di famosi pedagogisti tra i quali Maria Montessori, John Dewey, David Kolb e Daniel Goleman.

Le attività educative si svolgono quasi completamente all’aperto per favorire la formazione di un sano rapporto con la natura. I bambini imparano facendo, in un contesto permeabile alla loro curiosità ed alla loro immaginazione. Gli educatori accompagnano i piccoli a crescere secondo i principi dell’autonomia e della creatività. Flora e fauna, luce ed ombra, acqua e terra sono i centri di interesse di una sperimentazione del mondo naturale nella quale la sostenibilità si chiama rispetto per le creature viventi.

 

I PROGETTI

Ogni progetto di ASILO NEL BOSCO ha una durata variabile dalle 2 alle 12 settimane in cui i bambini approfondiranno i seguenti temi:

  • TERRA : Scopriremo la meravigliosa vita del mondo sotterraneo, chi la abita, com’è fatta e composta.

  • ARIA: Con i nasi all'insù, osserveremo come i diversi alberi muovono le loro fronde, con la sperimentazione musicale, accompagneremo il dolce suono che la natura ci offre e costruiremo insieme strumenti da lasciare al bosco e all’aria.

  • ACQUA: osserveremo la pioggia e capiremo come e perché cade soffermandoci sull’importanza e il riutilizzo dell’acqua piovana.

  • FUOCO: Attorno al nostro fuoco, nel cerchio dei tronchi, daremo vita a letture e drammatizzazioni che con questo elemento renderanno ancor più magica l'atmosfera del bosco.

  • COLORI: in autunno e in primavera esplodono i sensi e il bosco si colora di nuova e diversa vita… scopriamola insieme!

  • CRISTALLO: il bianco, il ghiaccio, la brina, la nebbia e perché no… la neve! Una vera magia… Chi dorme? Chi è sveglio?

  • MAGIA: l’alternanza delle stagioni, cosa cambia nel bosco?

IL METODO

 Il metodo si basa sull’apprendimento esperienziale, experiential learning, ovvero l’apprendimento basato sull’esperienza, sia essa cognitiva, emotiva o sensoriale. Il processo di apprendimento si realizza attraverso l’azione e la sperimentazione di situazioni, compiti, ruoli in cui il soggetto, attivo protagonista, si trova a mettere in campo risorse e competenze per l’elaborazione e/o la riorganizzazione di toerie e concetti volti al raggiungimento di un obiettivo.

L’apprendimento esperienziale consente al bambino di affrontare situazioni di incertezza sviluppando comportamenti adattivi e migliorando, nel contempo, la capacità di gestire la propria emotività nei momenti di maggiore stress psicologico. Consente , inoltre, di sviluppare le proprie abilità di problem solving, anche attraverso l’abilità creativa, e di far acquisire autoconsapevolezza mediante auto-osservazione ed etero-osservazione al fine di definire eventuali atteggiamenti inadeguati e di valorizzare i comportamenti positivi.

L’esperienza così acquisita diviene patrimonio di conoscenza del bambino e costituirà nuovo punto di partenza di ulteriori evoluzioni. L’educatore esperienziale ha il compito di mantenere equilibrio e armonia tra tre elementi:

  • accompagnamento: l’educatore è fisicamente e cognitivamente presente nel contesto proposto insieme ai bambini, ma non interviene attivamente su di esso. Egli assumerà pertanto un ruolo maggiormente passivo, dedicato all’osservazione del singolo, del gruppo e di come questo interagisce con l’ambiente circostante. Costituirà quindi una “base sicura” che consentirà al bambino di fare esperienza del mondo;

  • incentivazione: l’educatore pone attenzione all’attenzione del bambino in quel preciso momento e interviene con nuovi elementi, suggerimenti, stimoli che ampliano l’esperienza stessa del bambino;

  • proposta: l’educatore predispone in anticipo una proposta educativa affinché l’attenzione dei bambini vi sia attratta e possano fare quella specifica esperienza. Di notevole importanza nel lavoro con i bambini molto piccoli, e quindi anche nel contesto outdoor, è la ripetizione rituale (routine) di gesti nel susseguirsi dei giorni, che permetterà al bambino di sentirsi sicuro, protetto, e consentirà di godere appieno dell’esperienza vissuta. Pertanto ogni mattina, dopo esserci preparati con il giusto abbigliamento, usciremo all’esterno e per prima cosa saluteremo il nostro albero abbracciandolo e facendo un girotondo intorno al suo tronco. Proseguiremo osservando insieme il tempo atmosferico e facendo esperienza! E qualora lo vogliamo pranzando insieme all’aperto.

 DOVE SIAMO

Presso Villa Montruglio - Via Montruglio, 9, 36020 Mossano VI

 

A partire dal 2 luglio 2018 parte l’avventura di aTuttoBosco a Mossano. Situato nel bosco privato della splendida Villa Montruglio (Pigafetta-Camerini) alle pendici dei Colli Berici, circondata da un parco centenario, boschi e vigneti, ATuttoBosco – Outdoor Education  accoglie bambini dai 3 ai 10 anni.

Inizieremo con i centri estivi che saranno aperti per tutto il mese di luglio (dal 2 luglio fino al 3 agosto) e da fine agosto fino alla riapertura delle scuole (27 agosto – 7 settembre) per proseguire  per tutto l’anno scolastico con le seguenti modalità:

  • Centri Estivi: bambini dai 3 ai 10 anni

  • Progetto Annuale a partire dal 10 settembre:

      • per i bambini dai 3 ai 6 anni possibilità di part-time o full-time

      • per i bambini dai 6 ai 10 anni possibilità di partecipare nel pomeriggio con i  laboratori in natura

CENTRI ESTIVI E LABORATORI IN NATURA

I centri estivi accolgono bambini dai 3 ai 10 anni proponendo attività adatte alle diverse età e interessi.

Dal 10 settembre le attività mattutine saranno riservate ai bambini dai 3 ai 6 anni mentre i più grandi potranno partecipare dalle 14:00 alle 17:00 con i divertentissimi laboratori in natura.

Da settembre a giugno, ATuttoBosco darà la possibilità ai bambini dai 3 ai 10 anni, di usufruire di progetti di teatro, arte, musica, gioco-yoga, tree-climbing e (da confermare) inglese. Tutte queste attività verranno svolte in natura e saranno seguite da educatori esperti nelle varie discipline. Le attività saranno fortemente ispirate alla pedagogia del bosco, proposte e mai imposte. Attraverso l'ascolto attivo dei bambini, dei loro desideri e bisogni, le varie proposte educative verranno riformulate e riadattate.

Si potrà scegliere se frequentare uno, due o tre pomeriggi la settimana. I bambini che frequentano full-time la Scuola nel Bosco saranno automaticamente inclusi nei laboratori in natura.

 

INFO E ISCRIZIONI

Non esitare a contattarci, anche via WhatsApp, email, facebook per avere maggiori informazioni sul progetto, sulle giornate di open day e per avere i moduli per le iscrizioni:

Francesca 331 3159552  

infoatuttobosco@gmail.com

FB: https://www.facebook.com/atuttobosco



 





Le ultime news
Centri Estivi 2018
Doposcuola Tra Arte e Natura Maragnole a.s. 2016-2017
DOPOSCUOLA TRA ARTE E NATURA PRIMARIA NEGRI A.S. 2016_2017
CAMPI AVVENTURA 2016
Studio Assistito
Doposcuola tra Arte e Natura
PROPOSTE DIDATTICHE
AREA VERDE PALAZZINA
Dona il tuo 5 per 1000